TESTAROLI

PREZZO PER CONFEZIONE DA 400G: € 6,80

ORDINE MINIMO: 2 CONFEZIONI

6,80

Descrizione

DESCRIZIONE:

Il Testarolo della Lunigiana è un antico pane che tradizionalmente viene condito con olio e formaggio grattugiato; ottimo anche al pesto di basilico o con sughi a base di funghi.

Descrizione del prodotto

Il testarolo è un antico pane senza lievito (azzimo) di forma circolare, con basso spessore (circa 2-3 mm) e diametro di circa 40-45 cm. Ha aspetto consistente ma spugnoso e pasta di colore biancastro, tendente al marroncino. Esternamente, la parte venuta a contatto con il piano di cottura presenta colorazione bruno intenso, mentre la parte superiore ha il colore della mollica del pane casalingo, di cui peraltro conserva anche il profumo.

La farina di grano viene amalgamata con acqua tiepida e sale fino all’ottenimento di una pastella molto liquida. Si scaldano quindi i testi di ghisa o di ferro sul fuoco vivo e, una volta ben caldi, vi si stende sopra la pastella in modo da formare un disco circolare. Ogni disco viene coperto con un altro testo caldo per completare la cottura, che richiede pochi minuti. Ancora oggi per la produzione casalinga vengono utilizzati appositi locali, chiamati “gradili” e destinati sia alla produzione dei testaroli, sia all’essiccazione delle castagne.

ABBINAMENTI:

Una volta cotto, il testarolo viene tagliato a quadratini e fatto rinvenire in acqua bollente “ferma”. Scolato, viene condito con olio extravergine di oliva e pecorino grattugiato o con pesto di basilico, pinoli, aglio e olio extravergine (pesto gentile). Il testarolo viene anche servito con formaggi freschi e molli o con salumi. 

Vino consigliato: bianco secco

RICETTA

TESTAROLI (PANIGACCI) CON I FUNGHI PORCINI FRESCHI

Ingredienti:

Per 4 persone:

• Sale: una Presa

• Porcini Freschi: 100 Grammi

• Parmigiano: 20 Grammi

• Basilico: 2 Cimette

• Aglio: 1 Spicchio

• Olio Di Oliva Extra Vergine: 2 Cucchiai

Pulite con cura i porcini e metteteli, tagliati a dadini, a trifolare con l’aglio e il condimento che avete scelto: olio o burro. Cuocete i testaroli, in abbondante acqua salata, sgocciolare e . Mettete sul fondo di ogni piatto un cucchiaio di olio extra vergine di oliva, e una spolverata di formaggio,il testarolo caldo e un paio di cucchiai di funghi un pizzico di formaggio ancora e una cimetta di basilico per decorare il piatto con i porcini freschi, e subito in tavola!

Informazioni aggiuntive

Peso0.400 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “TESTAROLI”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Addolorata di Leo